I baby killer di Torre Annunziata accusati dell’omicidio di Giovanni Guarino andranno a processo. E’ stata questa la linea da parte del pubblico ministero del tribunale dei minori di Napoli Claudia De Luca, che ha ottenuto che entrambi vengano giudicati con rito immediato.

Una decisione arrivata nel corso delle ferie e che costringerà a una difesa veloce l’avvocato Mauro Porcelli, che difende i due 14enni, detenuti al carcere minorile di Nisida.

Entrambi si sono sempre dichiarati innocenti, smentendo ogni volta di aver inferto la coltellata fatale al 18enne che morì lo scorso 10 aprile mentre si trovava in un luna park di via Nazionale a Torre del Greco.Una tesi sempre smentita anche dal Riesame, che ha confermato loro la detenzione.

Una città e una comunità che adesso chiedono giustizia. La prima udienza è stata fissata per il prossimo 10 novembre.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"