Hanno appena quindici anni i protagonisti della notte di sangue e violenza che ha sconvolto le città di Torre del Greco e Torre Annunziata. Ai due minori, dopo una giornata passato al commissariato, è stato notificato poco fa il dispositivo di fermo. A difendere i due giovanissimi sarà l'avvocato Mauro Porcelli.

Un drammatico omicidio per motivi banali alle giostre del quartiere Leopardi di Torre del Greco. La piazzetta, che doveva essere teatro di divertimento, si è trasformata in un teatro dell’orrore. Giovanni Guarino è morto con una coltellata al cuore, colpito sette volte dai due 15enni. Il suo migliore amico è invece riuscito a scampare al tragico destino.

Ora i due giovanissimi passeranno le prossime 48 ore in cella in attesa dell’interrogatorio e dell’udienza di convalida dinanzi al giudice. Sarà lì che chiariranno la loro versione dei fatti e la dinamica che ha portato alla violenza e alla morte.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto

la decisione

i minorenni

la ricostruzione

la mamma del ferito

La tensione

La condanna

La testimonianza

La solidarietà

I dettagli

Il fatto