Prenderà via ufficialmente domani il processo sull’omicidio di Maurizio Cerrato. Nella scorsa udienza c’era stato subito un rinvio. La causa era nella positività al Covid di Antonio Cirillo, il killer che aveva inferto la coltellata fatale al 61enne il 19 aprile di un anno fa a Torre Annunziata per un parcheggio.

Negli ultimi giorni è stata accertata la negatività di Cirillo, alias Denti Gialli, che sarà così in aula assieme ai suoi complici Giorgio e Domenico Scaramella e al padre Francesco (l’unico ai domiciliari). Domani, intorno alle 9 presso la Corte d’Assise di Napoli, ci sarà quindi la prima udienza ufficiale. Si aprirà il dibattimento con le richieste di prove, mentre per ascoltare i test si dovrà attendere una nuova seduta.

Sarà ancora lungo il percorso di Tania Sorrentino e Maria Adriana Cerrato, vedova e figlia di Maurizio. Entrambe saranno di nuovo di fronte alle belve, che sconvolsero un’intera comunità.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"