Portici-Savoia si giocherà a porte chiuse. E’ stata questa la decisione da parte del Prefetto di Napoli, che  ha deciso di inibire gli accessi al San Ciro per questioni di ordine pubblico in occasione dei sedicesimi di finale di coppa Italia, che si disputeranno mercoledì alle 15.

L’ordinanza è giunta poco fa alla Questura, che ha poi girato la comunicazione ai commissariati locali. Eppure il San Ciro fu riaperto appositamente due anni fa proprio in occasione della sfida al vertice, contro il Savoia guidato da Franco Fabiano.

In quell’occasione i bianchi persero per via di un discusso rigore trasformato da Manzo, in uno stadio stracolmo con un clima particolarmente ostile per gli oplontini e con un terreno di gioco ai limiti della praticabilità.