Arrestato uno dei pusher dei Monti Lattari.

Si tratta di Vincenzo Schettino, 41enne originario di Casola di Napoli, già noto alle forze dell’Ordine: in casa aveva 108 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e pronte per essere immesse sul mercato.

Schettino è stato scoperto dai carabinieri e arrestato per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio. Trovati e sequestrati anche un bilancino e varie buste di cellophane, verosimilmente usate per il confezionamento delle dosi.

Giudicato con rito per direttissima, Schettino è stato condannato a un anno e due mesi di reclusione.