Violenza domestica – Linee guida per una tutela efficace” è il tema del convegno che si è tenuto il 31 maggio nella piazza coperta del tribunale di Torre Annunziata.

“Un evento – spiega Gennaro Torrese, presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata – che si inserisce ed è parte del progetto finanziato “Una Torre per le donne” e si iscrive nel novero delle iniziative dell’Ordine che insieme al Comitato Pari Opportunità e alla Commissione Famiglia e Minori sta mettendo in campo a sostegno della Famiglia e dei Minori e per la repressione della violenza in tutte le sue molteplici coniugazioni”.

L'evento, organizzato nell'ambito dei seminari “Una Torre per le donne – un progetto di animazione, comunicazione e sensibilizzazione territoriale, rivolto alla prevenzione della violenza di genere”, ha il patrocinio del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata, presieduto da Gennaro Torrese, che ha aperto il giro di saluti iniziali insieme ad Ernesto Aghina, Presidente del Tribunale di Torre Annunziata, Alessandro Pennasilico, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata, Pierpaolo Filippelli, Procuratore aggiunto, e Antonietta Caputo, Consigliere dell’Ordine e coordinatrice della Commissione per la Famiglia ed i Minori.

“L’Ordine – afferma Gennaro Torrese – ha istituito lo sportello antiviolenza (creando una rete tra enti e comunità locali). Va nelle scuole per parlare con gli studenti per contrastare ogni forma di violenza: bullismo, cyber bullismo, violenza di gruppo, emarginazione dei diversi. E organizza capillarmente territori per sensibilizzare i cittadini contro ogni forma di violenza. Questa è una problematica che tocca tutti. Nessuno si può sentire escluso perché la violenza di genere, e contro i bambini, si annida in tutti gli strati sociali e non è – come vorremmo che fosse – appannaggio solo di ambienti in cui vi è sottocultura”.

L'introduzione ai lavori è stata curata dall'avvocato Germaine Popolo, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata. Gli interventi, invece, sono stati tenuti dagli avvocati Rosita Pepe (Associazione Artemide) e Gennaro Bartolino; da Anna Malinconico, Sociologa – Link Campus University; da Vincenzo Gioia, Primo Dirigente del commissariato di Polizia di Castellammare di Stabia. Infine, le conclusioni sono state affidate a Valeria Valente, Senatrice e Presidente Commissione d’inchiesta sul femminicidio ed ogni violenza di genere.

“Ho apprezzato tutti gli interventi, tutti significativi e densi di esperienze particolari nell’ambito delle competenze degli intervenuti. Magistrale – conclude Gennaro Torrese – è stato l’intervento conclusivo della senatrice Valiera Valente che, nella sua qualità di Presidente della Commissione di Inchiesta sul femminicidio, ha tracciato le linee di intervento della Commissione e lo stato dei lavori”.

L'incontro è stato organizzato in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Pari Opportunità, Associazione Apeiron, Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata, Comune di Torre Annunziata e Associazione Catena Rosa.

Al termine del convegno, il presidente Gennaro Torrese e la consigliera Germaine Popolo hanno consegnato una targa alla senatrice Valeria Valente.