Antonino Cannavacciuolo lo ha scelto e premiato per la sua bravura e qualità. Dopo l’esperienza di successo al bistrot di Torino, Nicola Somma affiancherà lo chef pluristellato alla guida del Laqua Countryside.

Nato a Gragnano, nel paese della pasta, Nicola si è formato nelle cucine del prestigioso resort di Villa Crespi, per poi guadagnare la stella michelin e andare a Torino, al bistrot gestito sempre da Cannavacciuolo.

Il nuovo resort sorgerà a Ticciano, il paese dove Cannavacciuolo è cresciuto, sarà composto da 6 camere, di cui 4 doppie, 1 family e 1 suite, con vista mare, giardino, pergolato o borgo. Sorgerà nella casa padronale che il padre di Antonino comprò per il figlio nel 1995, nella speranza che potesse aprirsi un ristorante nei luoghi in cui ha vissuto. Con un po’ di ritardo, ecco avverato il sogno di papà Andrea.