“La notizia dell'arresto di quattro donne porticesi accusate di associazione per delinquere dedita all'usura e all'estorsione riaccende i riflettori su fenomeni tristemente diffusi sul territorio cittadino contro i quali le Associazioni Antiusura Don P. Puglisi e la Fai Antiracket G. Panunzio, sono da anni impegnate attivamente, in collaborazione con le forze dell'ordine”.

E' quanto si legge in una nota delle associazioni antiusura Don P. Puglisi e la Fai Antiracket G. Panunzio con sede a Portici in merito all'attività svolta oggi dai carabinieri nel comune vesuviano.

“L'accaduto è solo la punta di un iceberg del variegato e complesso fenomeno criminale dell'usura e del racket. La crisi economica, aggravata dalla pandemia, ha reso ancora più vulnerabili ed esposti i cittadini più disagiati. Ricordiamo a tutti che, attraverso gli sportelli di ascolto delle nostre associazioni, è possibile avere aiuto concreto e gratuito contro i fenomeni usurari ed estorsivi”.

Per informazioni e appuntamento, basta telefonare o inviare un sms ai seguenti numeri. Associazione Don P. Puglisi +39 3663902014, Associazione FAI Antiracket G. Panunzio +39 3381236001.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

il caso

L'inchiesta