Voleva godersi il mare con sua figlia, nonostante fosse agli arresti domiciliari. I carabinieri di Sorrento hanno denunciato per evasione un 43enne di Pompei già noto alle forze dell’ordine.

I militari lo hanno fermato mentre era alla guida in compagnia di sua figlia. L’uomo – è stato accertato – era sottoposto agli arresti domiciliari e godeva di un’autorizzazione per recarsi a lavoro. Ma sempre a Pompei e non a Sorrento. La ditta per la quale lavora l’uomo è, tra l’altro, chiusa per ferie.

Ai Carabinieri il 43enne ha riferito così che aveva pensato bene di andare al mare con sua figlia. Denunciato, è stato portato presso la sua abitazione e la sua condotta illecita è stata segnalata all’autorità giudiziaria.