Al fianco dei sindaci della Penisola Sorrentina per salvaguardare i servizi di veterinaria. Il consigliere regionale Alfonso Longobardi, dopo aver accolto le istanze del territorio, si è recato all'Asl Napoli 3 Sud per salvare il servizio di veterinaria che è presente in costiera.

Nei giorni scorsi, infatti, in una nota congiunta sottoscritta dai sindaci di Massa Lubrense (Balducelli), Meta (Tito), Piano di Sorrento (Iaccarino), Sant'Agnello (Sagristani), Sorrento (Cuomo) e Vico Equense (Buonocore) era stato chiesto l'intervento delle pubbliche istituzioni per tutelare un servizio assolutamente indispensabile per la Penisola ed in particolare per il comparto agricolo e zootecnico. La possibilità di depotenziare i servizi o addirittura di spostarli in altra zona è stata assolutamente scongiurata. Rassicurazioni in merito sono arrivate dal Direttore Sanitario dell'Asl, dottor Luigi Caterino, che ha confermato al consigliere Longobardi la ferma volontà dell'Azienda Sanitaria di mantenere l'attuale presidio veterinario in Penisola Sorrentina, punto di riferimento per l'area e per gli operatori.

Il patrimonio zootecnico della zona è tra i primi della provincia di Napoli visti i numeri: 4000 bovini in 465 allevamenti; 600 ovini in 146 allevamenti; 3500 suini in 37 allevamenti. Inoltre, come è noto, la Penisola Sorrentina vanta diverse denominazioni di origine che arricchiscono l'offerta eno-gastronomica e agro-zootecnica, come il Provolone del Monaco Dop, l’Olio Penisola Sorrentina Dop, il Limone di Sorrento Igp ed i Vini Doc.

“Tutto ciò – spiega il consigliere regionale Alfonso Longobardi - ritrova nel presidio veterinaria dell'Asl un servizio pubblico essenziale e dal quale cittadini, operatori, imprese e famiglie non possono prescindere. Ringrazio pubblicamente la Direzione dell'Asl Napoli 3 Sud e rassicuro i Sindaci e le Comunità locali circa il mantenimento di tutti gli attuali servizi di veterinaria in Penisola. La priorità è essere al fianco degli amministratori locali, senza distinzioni dei colori politici ma badando alla sostanza dei fatti per risolvere problemi che investono intere Comunità. La politica del fare – ha concluso - è quella che più mi appassiona e continuerò ad essere al servizio dei Cittadini e degli amministratori locali”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"