Vico Equense. I carabinieri della stazione di Vico Equense hanno arrestato Carmine Coppola, 34 anni e la sua compagna Lucia Misciascio, 26, entrambi di Sarno e già noti alle forze dell'ordine. La coppia è stata bloccata  dai militari dopo aver cambiato banconote false in un bar vicano e all'interno di un negozio di videogiochi e di giocattoli di Piano di Sorrento. L'uomo era ancora a bordo della sua Fiat Punto insieme ai 3 figli (due maschietti di 6 e 4 anni e una femminuccia di appena 7 mesi). La donna, invece, era ancora “in giro”, ed è stata bloccata al ritorno presso la vettura dove c’era il suo compagno.

In tutti i casi la coppia aveva acquistato merce di pochissimo valore, pagando con banconote false da 50 euro per ottenere un resto “pulito”. Durante la perquisizione personale, gli arrestati sono stati trovati in possesso di altre 5 banconote false dello stesso taglio. Per entrambi il giudice ha già disposto l’obbligo di firma nel comune di Sarno.