Il Trentino-Alto Adige vanta un’interessante selezione di vini anche per quanto riguarda i bianchi ed Endrizzi, storica cantina della regione, propone delle etichette alquanto rappresentative. Se dunque volete provare dei bianchi trentini d’eccellenza, che siano all’altezza delle aspettative e che sappiano regalarvi delle sensazioni uniche al palato, vi consigliamo di provare quelli di Endrizzi. In particolare, sono 4 le bottiglie che secondo noi meritano più di altre: il Masetto Bianco, il Masetto Doré, il DALIS Bianco ed il Masetto Dulcis. Le trovate tutte nel sito ufficiale  www.endrizzi.it/it/tipologie-vini/vino-bianco-trentino/. Vediamo però quali sono le loro caratteristiche.

Masetto Bianco

Il Masetto Bianco è un vino che ha ottenuto importanti premi e che vale decisamente la pena assaggiare, per via della sua particolare raffinatezza a livello aromatico. Parliamo di una cuvée ottenuta dall’unione di Chardonnay e Riesling, coltivati rispettivamente nei vigneti di Pressano e di San Michele all’Adige. Il Masetto Bianco è un vino dal profumo complesso e dal gusto armonioso, rotondo, persistente: un bianco ben strutturato che presenta anche un’importante gradazione alcolica (14%). La caratteristica peculiare di questo vino è la pressoché totale assenza di punte acide, che lo rende perfetto in abbinamento a molteplici portate: dai primi piatti ai secondi a base di pesce, dalle carni bianche ai formaggi.

Masetto Doré

Un altro vino bianco della cantina Endrizzi e rappresentativo del Trentino-Alto Adige è il Masetto Doré: vero e proprio capolavoro ottenuto da uve 100% Chardonnay selezionate. A renderlo unico è il processo di fermentazione, che avviene in piccole botti di rovere francese ed acacia ungherese e che conferisce al vino un profumo marcato, con note di pesca matura, ananas ed erbe officinali. Sopraggiungono poi sentori di vaniglia, miele, rovere e frutta candita, che ad un’attenta degustazione si avvertono tutti riempiendo il palato di note inconfondibili. Anche il Masetto Doré è un bianco dal grande carattere, con una gradazione alcolica ancora più importante: 14,5%. Proprio per via di queste caratteristiche però si presta ad abbinamenti insoliti, come quello con la selvaggina e le carni rosse dal sapore deciso.

DALIS Bianco

Il DALIS Bianco è un vino che appartiene ad una linea giovane della cantina Endrizzi, frutto dell’ultima generazione della famiglia. Si tratta di una cuvée ottenuta da Chardonnay, Sauvignon Blanc e Nosiola dal profumo e dal sapore fresco, in cui si riconoscono note di fiori di sambuco, mela verde, ribes bianco, miele e buccia di cedro. Questo è un vino pulito, semplice ma al tempo stesso intrigante, perfetto per un aperitivo ma anche per accompagnare pietanze delicate.

Masetto Dulcis

Per concludere in bellezza non potevamo non citare il Masetto Dulcis: vino dolce ma non stucchevole da dessert e da meditazione. Ottenuto dal lento appassimento e dalla fermentazione del mosto di Sauvignon, Moscato giallo, Riesling, Chardonnay e Gewürztraminer, questo non si può certo definire il classico bianco da fine pasto. Il profumo è intenso, il gusto complesso e intrigante, la dolcezza mai eccessiva ma piacevole. Un vino equilibrato dunque, che merita di essere provato perché sorprendente.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"