Commerciante recidivo continuava a lavorare nella sua attività commerciale dopo aver violato i sigilli della precedente operazione di sequestro.

Nell’ambito dell’operazione “Estate sicura”, i carabinieri del Nas di Napoli hanno effettuato una serie di controlli in tutto il napoletano e nell’hinterland vesuviano.

In via Napoli a Volla, presso un deposito frigorifero ed annessa attività di commercio all’ingrosso di generi ortofrutticoli già oggetto di un ordinanza di sequestro, i militari del NAS hanno accertato la violazione dei sigilli e la conduzione arbitraria dell’attività da parte del custode fiduciario e titolare del medesimo esercizio.

Disposta l’immediata interruzione dell’attività, segnalando alle autorità competenti quanto constatato, ai fini dell’applicazione dei conseguenti provvedimenti.