Tenta il suicidio, a 20 anni, nel quartiere Miano di Napoli. Sospesa su uno strapiombo di circa 30 metri viene salvata dai carabinieri. E' accaduto tutto ieri sera. La ragazza, in lacrime, appoggiata ad un cornicione di soli dieci centimetri viene notata da un passante che capisce le sue intenzioni.

Chiama il 112 ed intanto prova ad avvicinarsi ma la ventenne allontana lui e anche la folla che è iniziata a radunarsi. Arrivano i carabinieri, quelli della stazione di Capodimonte. Uno di loro, un maresciallo, donna anche lei, prova a parlarle. Con parole dolci la tranquillizza e lentamente, con il collega, le arriva alle spalle. Riescono ad afferrarla alle spalle e la salvano.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"