La Volleyball Stabia continua a raccogliere punti a pieno carico in questo  fine settimana divisosi tra le due squadre seniores.

Due giorni di gare aperte da un rigoroso minuto di silenzio per i fatti di Parigi che Sabato hanno visto la maschile impegnata sul campo dell’Alma Mater.

“Palestra ostica, difficile, dove ci tenevamo a fare bene contro un gruppo a 6 punti come noi. È stata una bella prestazione corale e adesso ci godiamo questo primo posto durante la settimana di riposo” commenta lo schiacciatore Manzi. “Abbiamo avuto un momento di buio nel 2° set e c’è da dire che il mister ha dato spazio a tutti. Ora continuiamo con gli allenamenti in modo tale da amalgamarci sempre più e poter fare un unico gruppo così da poter giocare tutti e 12”.

Un Solimene compiaciuto per questo terzo successo consecutivo ” dovuto ad una partita dura in cui mi è garbata molto la squadra. È su campi come questo che si conquistano punti fondamentali per la promozione. Abbiamo fatto esperimenti per vedere se tutti i ragazzi possono darci una mano: infatti proviamo ad avere i 12 elementi a disposizione, a farli girare  e devo ammettere che proprio tutti vogliono contribuire . Ho avuto conferma del buon funzionamento del comparto muro-difesa, anche se ancora con troppi  errori individuali che determinano situazioni scabrose. Stiamo comunque continuando a dare il massimo.”

A inframmezzare i successi dei gruppi seniores c’ha pensato la giovanissima under 14. Tra le mura di casa hanno regalato la prima vittoria stagionale sotto la guida di coach Aiello che così commenta :” Una vittoria importante per le leoncine stabiesi , primo successo, arrivato dopo una partita ordinata, con pochi errori. Hanno tenuto alta la concentrazione per quasi tutti e tre i set e abbiamo finalmente intravisto le prime trame di gioco. “

Si aggiunge a questa soddisfazione quella riportata  dalle leonesse della  serie D battutesi nella lontana Sessa Aurunca. La gara si presentava difficile soprattutto sotto il profilo psicologico viste le assenza importanti dei due liberi Savarese e Sabbia, e dell’attaccante Espinosa.” Sono stato costretto ad adattare a libero la schiacciatrice Iacomino, che in appena due allenamenti ha dimostrato un grande spirito di adattamento mettendosi a disposizione della squadra e fornendo con un’ottima prestazione sicurezza al gruppo” ammette sempre Aiello. “Le due bande Gargiulo e Di Martino, dando prova di forza, non hanno fatto sentire minimamente le assenze. Ritengo buona anche la performance della nuova arrivata Russo, subentrata al capitano Filosa per un piccolo risentimento muscolare. Aldilà di tutto, le ragazze hanno disputato una eccellente partita dimostrando di voler stupire ancora.”

Momento di pausa  per i ragazzi che scenderanno in campo solo Sabato 29 in quel di Avellino, contro l’Olimpica. Lo spettacolo della pallavolo stabiese prosegue però con la partita casalinga della D femminile che incontrerà l’asd Primavera tra le mura della Di Capua Sabato 21.