Il sindaco di Torre del Greco Giovanni Palomba ha fatto richiesta al prefetto di Napoli, Marco Valentini, di una commissione d'accesso. La richiesta segue l'arresto di un consigliere comunale di maggioranza, Mario Buono, nell'ambito del secondo filone dell'inchiesta sul cosiddetto voto di scambio che avrebbe inquinato le elezioni amministrative del 2018.

Così, in data odierna - anche su indicazione dei consiglieri di maggioranza, formulata nel corso dell'assise consiliare tenutosi oggi - il primo cittadino ha indirizzato una missiva con la quale ha chiesto una personale valutazione del prefetto in merito alle ultime vicende giudiziarie che hanno investito la politica cittadina. ''Sono sereno - afferma Palomba - e ampiamente fiducioso nel lavoro della magistratura. Anzi, a garanzia dei diritti dei cittadini e per rispetto della comunità amministrata ho inteso rivolgermi personalmente e senza esitazione al prefetto per chiederne l'autorevole intervento, attraverso l'invio di una commissione d'accesso che valuti opportunamente gli atti''.