Vigilia non proprio serena per Carlo Ancelotti, pronto a rivivere l’atmosfera europea, anche se non potrà accomodarsi nel salotto buono. L’1-0 di Anfield ancora brucia ma offre al contempo la possibilità agli azzurri di arrivare fino in fondo in Europa League, obiettivo prepotentemente balzano in testa per rendere speciale una stagione di ordinaria amministrazione almeno per quanto concerne i confini nostrani.

Tiri mancini. I dubbi maggiori riguardano la catena di sinistra. Due le defezioni già certe: Mario Rui ha dato forfait già a Franchi e con tutta probabilità ne avrà per un mese; prosegue il calvario di Simone Verdi, impiegato solo nel finale a Firenze ma alle prese con un affaticamento muscolare che mette in serio dubbio la sua convocazione per la spedizione in terra svizzera. 

Rosa corta? Non proprio perché le alternative, al momento non mancano. In difesa Hysaj potrebbe essere dirottato a sinistra, senza dimenticare l’opzione Luperto. A centrocampo già scalpita Ounas, in pole per una maglia da titolare. Tutto esaurito al Letzigrund Stadion di Zurigo con una foltissima rappresentanza di supporters partenopei, provenienti un po’ da tutta Europa. Ufficializzata, pochi minuti fa, la designazione arbitrale: gara affidata a Milorad Mazic, il fischietto serbo sarà coadiuvato dai guardalinee Milovan Ristic e Dalibor Djurdjevic, assistenti addizionali Danilo Grujic ed Igor Stojilijkov, quarto uomo Nemanja Petrovic. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"