Nuovo incubo ruspe nel vesuviano. Trenta famiglie rischiano di perdere la propria abitazione. Mura dentro le quali hanno vissuto per anni e che tra sei mesi potrebbero sbriciolarsi per sempre.

Una notifica di abbattimento, previsto per marzo 2022, è stata notificata nei giorni scorsi ai proprietari delle abitazioni. E così, a poca distanza dalle villette di via Panoramica andate giù nel novembre 2019, un altro incubo potrebbe vissuto dai cittadini.

Colpito dal provvedimento anche un palazzo abbandonato situato nelle vicinanze. Due giorni fa gli agenti della Polizia Municipale hanno apposto un avviso su quelle mura.