Inizio lavori 23 maggio 2017 e una durata di 360 giorni. Dopo quasi cinque anni il cartello che decretava l’avvio dei lavori alle Arcate Borboniche di Torre Annunziata risulta ancora più beffardo. L’opera incompiuta, in uno dei punti più suggestivi della città, è uno degli emblemi dell’abbandono da parte delle istituzioni.

L’ATTACCO. “Il Comune non ha mai vigilato sulle Arcate Borboniche”. Disse Raffaella Celone al nostro giornale poco più di 3 anni fa.  Nel luglio del 2015, l’ex esponente della giunta Starita ottenne 4 milioni di euro dalla Regione Campania per il Progetto Jessica, iniziativa realizzata con la Banca Europea per gli Investimenti e la Banca di sviluppo del Consiglio d'Europa. Con quei fondi sarebbe dovuto avvenire il restyling non solo delle Arcate, ma anche dell’ex mercato ittico e della darsena dei pescatori.

I lavori cominciarono, ma non sono mai terminati e il progetto è andato in fumo. La riqualificazione del porto, con i 27 milioni del Pnrr, non pare prevedere anche il restyling delle Arcate che permarranno nel degrado e nell’abbandono.

UN’EX RISORSA. Ora le Arcate Borboniche sono diventate in prevalenza delle discariche a cielo aperto. Nel 2019 raccogliemmo la denuncia del signor Della Monica, ma dopo la bonifica da parte di Rfi al termine di un lungo contenzioso con il Comune, ha portato a ben poco.

Nei pressi di Lungomare Oplonti sono ancora troppi gli abitanti della zona che fanno del sacchetto selvaggio un abitudine. Ma c’è anche chi ha reso le Arcate un’abitazione fittizia. Come si può scorgere nelle foto della gallery, c’è anche qualche materasso.

Non è raro imbattersi anche in varie riunioni di persone che giocano a carte, come fosse un circolo privato. Addirittura qualcuno a piazzato una pseudo serratura per non far entrare estranei.

Un disastro completo con ciliegina sulla torta. E dire che proprio lì davanti c’è una delle viste più invidiate della Campania.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto

vai al video