“Siamo sempre stati disponibili al confronto, soprattutto in questa fase. Ma l’assenza di stabilità politica, senza confronto e condivisione mette in evidenza un’arroganza politica che rende difficile fronteggiare l’emergenza di Boscoreale”.

Forza Italia indurisce lo scontro con il sindaco Antonio Diplomatico, peggiorando lo stato di crisi che si respira al comune vesuviano. Ieri mattina si sarebbe dovuto discutere della variazione urgente del bilancio di previsione 2020/2022, ma l’assenza dell’opposizione e l’abbandono dell’aula del gruppo di Forza Italia al momento della sua discussione, hanno fatto venir meno il numero legale.

“Ci fa piacere che il sindaco parla di condivisione, di scelte e responsabilità – ha proseguito il gruppo di Forza Italia composto da Massimiliano Zecchi, Emilio Branca, Carlo Umberto Cirillo, Crescenzo Federico e Nicola Sergianni -. Ci saremmo aspettati che di fronte ad un provvedimento così importante avesse voluto condividere gli atti di indirizzo politico attraverso una conferenza di capogruppo o una riunione di maggioranza. Le linee programmatiche di un’amministrazione vanno sempre condivise, proprio per ragionare insieme nell’interesse dei cittadini”.

Sempre Forza Italia con una lettera consegnata a fine ottobre aveva sollecitato il confronto, ma “la totale assenza di informazione su atti di indirizzo ed atti programmatici è offensiva e lesiva nei confronti di chi fino ad oggi incondizionatamente ha sempre appoggiato le scelte di questa amministrazione. Il sindaco predica l’interesse dei cittadini e la condivisione ma poi nei fatti non informa di nulla i consiglieri. Sentiamo parlare continuamente di poltrone – hanno concluso i consiglieri - ma sono mesi ormai che l’azione politica non viene condivisa, manca confronto tra le forze politiche di maggioranza”.

vai al video

Le dichiarazioni

Il colpo di scena

il caso