“Più contatto tra ospedali e famiglie dei pazienti”. Nuova lettera del sindaco di Torre Annunziata Vincenzo Ascione, indirizzata al governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca e al direttore generale dell’Asl Na 3 Sud Gennaro Sosto.

Dopo il primo decesso a causa del contagio da Covid-19, il primo cittadino ha voluto far sentire nuovamente la sua voce. “Per noi questo evento ha rappresentato una tragedia enorme. Spero che siano utilizzate tutte le nostre risorse per contrastarla. Da ciò che ho potuto verificare, si può sicuramente migliorare dal punto di vista della comunicazione. I familiari del 75enne deceduto avevano diritto a un ultimo saluto. Spero ci sia maggiore sensibilità in futuro”.

Attualmente a Torre Annunziata sono ancora due i casi di Coronavirus. “Confermo che sono stati posti a tampone anche i familiari del defunto, ma attualmente, malgrado attendiamo altri risultati, quelli giunti sono tutti negativi”.

Infine una chiosa sul futuro dell’ex ospedale civile. “Se Boscotrecase diventerà un centro specializzato per Covid-19, credo che tornare alla normalità sarà complicato. Noi speriamo di avere il nostro presidio in futuro, ma per il momento ci accontenteremo di avere anche un presidio di primo soccorso, dove fosse possibile erogare piccoli servizi”.