Due novi contagi da coronavirus a Gragnano.

A confermarlo è il sindaco Paolo Cimmino. Si tratta del marito della neurologa impiegata all’Asl di via Fusco a Torre Annunziata e colpita due settimane fa dal virus. L’uomo ha accusato sintomi riconducibili al Covid-19, palesati nei giorni scorsi. A seguito di un improvviso peggioramento delle sue condizioni di salute è stato trasferito in una struttura ospedaliera.

Positivo anche un altro paziente: si tratta di un geometra 45enne, asintomatico e in buone condizioni. L’esito positivo del tampone è stato comunicato dall’Asl nella giornata di mercoledì 1 aprile. In queste ore si sta ricostruendo la rete dei contatti del professionista, comunque in quarantena con la sua famiglia, da quando ha avuto i primi sintomi.

il decimo contagio