Dopo un'annata che ha lasciato l'amaro in bocca ai tifosi per ciò che poteva essere e non è stato, il Napoli è già al lavoro per costruire una rosa ancora più competitiva e in grado di lottare fino all'ultima giornata con le milanesi che hanno dominato l'ultimo campionato. Tra le grane rinnovi, prima fra tutte quella di Koulibaly, e i possibili nuovi arrivi, restano da chiarire diverse posizioni: ecco dunque chi dovrebbe rimanere e chi invece potrebbe fare le valigie nella prossima sessione estiva.

Caso Koulibaly, come finirà la telenovela?

Uno dei casi più caldi del calciomercato che sta per iniziare è sicuramente quello di Kalidou Koulibaly, perno della difesa partenopea che ormai viene considerato uno dei calciatori più forti dell'intera serie A. A tenere banco nella sede del Napoli è il rinnovo del contratto del 30enne, in scadenza a giugno 2023, che stando alle ricostruzioni degli organi di stampa sarebbe reso complicato dalla distanza tra domanda e offerta. Il presidente De Laurentiis dichiara di voler tenere il senegalese, ma non tutti credono alle sue parole e alla reale volontà di aumentare l'ingaggio del calciatore, motivo per cui già molte squadre stanno sondando il terreno per capire se sarà possibile strappare Koulibaly agli azzurri.

Se non dovesse trovarsi un accordo in tempi brevi, è possibile che la società partenopea decida infatti di monetizzare e di accettare eventuali offerte sin da questa estate, lasciando così Koulibaly libero di accasarsi in qualche prestigiosa società europea. Come riporta il Corriere dello Sport, potrebbe essere a Barcellona la nuova casa del difensore, per la gioia di mister Xavi, e i catalani sarebbero pronti a mettere sul piatto Miralem Pjanić più una congrua offerta economica, in uno scambio che tuttavia non convince appieno AdL per via dell'elevato ingaggio del bosniaco. Nelle prossime settimane si dovrebbe capire qualcosa di più in merito.

Osimhen corteggiato da più parti: resterà in azzurro?

Uno dei pezzi pregiati del mercato è l'attaccante Victor Osimhen, oggetto del desiderio di diversi top club europei ma per il quale De Laurentiis intende richiedere cifre intorno ai 100 milioni. Inseguito da Arsenal e Manchester United in primis, il nigeriano lascerebbe un vuoto non indifferente nel reparto offensivo partenopeo, tanto che gli stessi analisti sportivi dei portali di scommesse calcio come Betway rischiano di rivedere fortemente al ribasso la quota scudetto del Napoli nel caso in cui non arrivasse un giocatore dello stesso livello.

Considerato l'ottimo rendimento in campionato nonostante gli infortuni subiti e l'assenza per la Coppa d'Africa, Osimhen è senza dubbio uno degli attaccanti più talentuosi in circolazione e questo potrebbe incoraggiare le squadre più ricche ad avvicinarsi alla cifra richiesta dal Napoli: in questo caso, difficile che la dirigenza ponga un veto alla sua partenza dal momento che una cifra così alta potrebbe essere reinvestita per rinforzare più reparti. A tal proposito, dovesse partire Osimhen, il ds Giuntoli starebbe valutando le piste che portano a Scamacca, Deulofeu e Armando Broja. Comunque vada, come evidenzia anche La Gazzetta dello Sport, la telenovela non dovrà superare il mese di giugno per evitare che trattative prolungate e voci di stampa possano destabilizzare il ritiro di Castel di Sangro.

Ospina e Meret saranno confermati?

Altra spina per la dirigenza azzurra è quella legata ai portieri: Ospina e Meret non sempre hanno convinto e il Napoli potrebbe così trovarsi coinvolto in un vero e proprio valzer di portieri con altre società di A. Entrambi i nomi, peraltro, sono sulla lista dei contratti in scadenza e anche qui potrebbe aprirsi qualunque tipo di scenario, considerando che Meret intende ricevere garanzie sulla titolarità in campo.

In attesa di confrontarsi con i due estremi difensori, nel frattempo la società sta sondando l'Atalanta per Pierluigi Gollini, di rientro dall'esperienza inglese ma già nel mirino anche della Fiorentina. Se Gollini finirà all'ombra del Vesuvio, i viola potrebbero puntare proprio su Meret.

Anguissa confermato al 100%: il centrocampo riparte dal camerunense

Chi è certo di rimanere a Napoli è André Zambo Anguissa, centrocampista rivelazione di quest'ultimo campionato: gli azzurri hanno infatti completato il riscatto dal Fulham per 15 milioni di euro, stipulando con il talentuoso mediano un quadriennale da 2,2 milioni a stagione. L'intenzione è quella di costruire proprio attorno ad Anguissa il nuovo undici agli ordini di Spalletti e allestire una squadra competitiva su tutti i fronti senza spese folli.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"