Oltre 1000 test rapidi per coronavirus a personale ospedaliero e pazienti.

E’ quanto comunicato dai vertici dell’Asl Napoli 3 Sud. I test hanno avuto priorità ai reparti maggiormente esposti al rischio contagio, come pronto soccorso, medicina d’urgenza, rianimazione e terapia intensiva. Le verifiche proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Su 1.005 dipendenti sottoposti a test, per 17 di loro si è evidenziata una presenza di anticorpi e quindi potenzialmente positivi: 18 a Nola, 7 al “Maresca” di Torre del Greco, 4 al Covid Hospital di Boscotrecase e 3 al presidio di Sorrento. I 92 test sui pazienti sono risultati tutti negativi.

Sull’ospedale San Leonardo, protagonista di numerose polemiche in seguito alla denuncia dei sindacati e di membri del personale sanitario del nosocomio stabiese, 4 tamponi sono risultati positivi su un totale di 170 effettuati a operatori dei reparti maggiormente esposti.

In procura

La protesta

la reazione

l'allarme sanitario