Un rituale scombussolato dal covid.

E’ il tradizionale appuntamento con il “Bacio alla Madonna” di Pompei, in programma venerdì 13 novembre. Una cerimonia radicalmente trasformata in seguito all’emergenza coronavirus. Si tratta di uno degli eventi più attesi dai devoti della Beata Vergine del Rosario che commemorano così il 145esimo anniversario dell’arrivo a Pompei della prodigiosa immagine mariana.

A causa delle restrizioni, soltanto a pochi fedeli sarà permesso di entrare nel Santuario. Nessun bacio all’icone della Vergine. La cerimonia partirà alle 6.45 con l’Apertura del Quadro e la Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo di Pompei mons. Tommaso Caputo. Alle ore 12.00 l’attesissima Recita della Supplica di mezzogiorno. Appuntamento finale alle ore 19.00 con celebrazione eucaristica che, con la Benedizione Mariana e la Chiusura del Quadro, concluderà la giornata.