Dammi tutti i soldi che hai altrimenti ti picchio”. E’ l’ennesima scena di violenza e terrore consumata a Pompei. Una rapina in una zona centrale della città, che sta registrando una decisa impennata di criminalità.

Vittima un ragazzo di appena 13 anni, avvicinato in pieno giorno all’uscita da scuola da un malvivente, nei pressi dell’incrocio tra via Astolelle e via Duca D’Aosta. L’uomo, con la scusa di chiedere informazioni, ha improvvisamente minacciato il ragazzino, intimandogli di consegnare tutto il denaro che aveva con sé.

Per evitare conseguenze peggiori, il ragazzo ha acconsentito alle sue “richieste”, poi li malvivente si è dileguato facendo perdere le proprie tracce. Al ritorno a casa, il ragazzo ha raccontato tutto ai suoi genitori che hanno prontamente denunciato tutto alle Forze dell’Ordine.

Solo due giorni fa, l’ultimo grave episodio capitato nella piazza del Santuario di Pompei, dove una banda di bulli ha aggredito e picchiato alcuni minorenni, fra i quali una bambina di 13 anni. Giovani che per evitare il peggio si sono rifugiati all’interno di una tabaccheria posta nelle vicinanze. Un’escalation di violenza che crea preoccupazione in città, soprattutto alla luce dell’ultimo episodio, avvenuto in pieno giorno e all’uscita da scuola. “Sono fiduciosa – ha spiegato la mamma della giovane vittima – che si possa recuperare qualche informazione utile dalle videocamere di sorveglianza”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

movida violenta