Testo Unico sul Commercio approvato all’unanimità. Il Consiglio Regionale della Campania ha dato il via libera alla raccolta, il riordino e l’aggiornamento di tutte le norme che regolano le attività commerciali sul territorio della Campania.

E’ la prima volta che in Campania si provvede alla redazione di un Testo Unico in modo puntuale ed organico grazie al lavoro del Consiglio e l'impegno della Commissione presieduta da Nicola Marrazzo, relatrice Bruna Fiola. La razionalizzazione della normativa sul Commercio risulta particolarmente preziosa perché riguarda un settore che negli ultimi anni ha subito un profondo cambiamento di scenario dovuto sia alla nascita di Centri Commerciali (ultimo caso sul territorio la nascita del Maximall Pompeii di via Pinio, ndr) che alla improvvisa crescita di fenomeni di massa come l’e-commerce.

NICOLA MARRAZZO. “La legge ha l’intento di rilanciare un settore che negli ultimi anni ha vissuto momenti di grande difficoltà – ha spiegato il presidente della Commissione Regionale Lavoro e Attività produttive Nicola Marrazzo -. Offriamo, in questo modo, agli operatori un vademecum su tutte le procedure riguardanti la piccola, media e grande distribuzione, fino all’e-commerce. Allo stesso tempo la regolamentazione ha riguardato, tra le altre cose, la Grande Distribuzione, così come l’organizzazione di sagre e feste di paese”.

BRUNA FIOLA. “Semplificazione, innovazione, rispetto per l’ambiente, contrasto all’abusivismo, cultura della legalità, valorizzazione dei centri storici, tutela delle attività di vicinato e decentramento sono i principi basilari che hanno delineato questo nuovo testo" ha dichiarato la consigliera regionale della Campania del Partito Democratico Bruna Fiola. “L’iter di approvazione di questa legge rappresenta un modello da seguire per il legislatore, poiché individua un modo di operare con il quale si interviene in maniera radicale su materie delicate che interessano la vita quotidiana di tantissimi cittadini. Questo modello, basato su un’interazione continua e costante con i destinatari a cui si rivolge la legge è infatti garanzia di un risultato recepito positivamente dagli interessati. Ecco perché credo di poter affermare che oggi con l`approvazione di questo testo la regione Campania faccia un notevole passo avanti nella giusta direzione".

vai al video