Alunni al freddo, senza riscaldamenti e spostati in refettorio per colpa di infiltrazioni. Non c’è pace per il mondo della scuola a Torre Annunziata. Dopo le numerose polemiche legate alla gestione dei casi covid e quelle relative alla sicurezza degli edifici, degli allagamenti e dei doppi turni, un nuovo problema interessa un altro istituto scolastico cittadino.

Si tratta del plesso Infanzia della scuola “Siani” di via Tagliamonte. Il sistema di riscaldamento al plesso della scuola dell’Infanzia non è in funzione. Decine di genitori hanno protestato per la situazione. “I nostri figli restano al freddo e sono costretti a indossare almeno tre o quattro maglie per cercare di tenersi un po’ più al caldo – hanno spiegato alcuni genitori, stanchi di questa situazione -. In queste condizioni mio figlio non può restare a scuola”.

Ma c’è dell’altro. Una classe è stata spostata in refettorio a causa del soffitto del corridoio interessato da alcune infiltrazioni di acqua. Un problema già segnalato al comune dalla preside Lucia Massimo, ma il problema non è stato risolto.

A metà dicembre scorso, in pieno inverno, ci furono molte segnalazioni per le condizioni in cui versavano i vari istituti. Con una determina dirigenziale l’ente affidò a una ditta di Roma lavori per circa 10mila euro. Ma non è bastato, le scuole di Torre Annunziata restano in una situazione critica.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

il servizio