“E’ stato trovato un varco nel sistema che ha allargato le maglie delle priorità per la somministrazione dei vaccini contro il covid. Ecco perché ho chiesto chiarimenti agli organi competenti. Bisogna stabilire la verità”.

Il consigliere comunale di Torre Annunziata Ciro Alfieri incalza sulla questione dei furbetti delle vaccinazioni. Pochi giorni fa alla nostra redazione Alfieri ha anticipato l’invio di una interrogazione consiliare urgente, evidenziando che “anche a Torre Annunziata, così come in altre parti d’Italia, si è scelto di destinare dosi vaccinali a persone giovani e sane a discapito di docenti, persone anziane, disabili gravi e fragili, destinatari prioritari del vaccino”.

Il caso è arrivato in Commissione Antimafia. La documentazione è stata portata all’attenzione del senatore Nicola Morra. Ma c'è dell’altro. “Presenterò una denuncia in Procura affinché vengano accertate irregolarità”, ha continuato Ciro Alfieri che ha incalzato: “Gli anziani continuano a morire, a discapito di dipendenti comunali e dirigenti che invece hanno approfittato della situazione. E’ vergognoso”.

Alfieri punta il dito anche contro la presunta “mancata trasparenza” a Torre Annunziata: “Dispiace perché abbiamo un comune che si vanta di avere un assessore con una delega specifica a questo ambito (il riferimento è a Lorenzo Diana, ndr) ma che sta sprecando la sua credibilità”.