Furto alla scuola “Leopardi” di via Cavour: preso anche il complice.

Si tratta di Mario Ferrara, un 38enne di Nocera Inferiore, ritenuto responsabile dei reati di lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo è stato notato martedì scorso dagli agenti del commissariato di Torre Annunziata, durante un servizio di controllo del territorio. Transitando su via Roma hanno visto un taxi collettivo, all’interno del quale c’era un passeggero che, alla loro vista, ha tentato di darsi alla fuga a piedi.

I poliziotti lo hanno raggiunto e l'uomo ha iniziato a dare in escandescenze minacciandoli e aggredendoli con calci e spintoni fino a quando, dopo una colluttazione, è stato bloccato. Trovato con del denaro di cui non ha saputo giustificare la provenienza.

Ma c’è dell’altro. E’ stato infatti accertato che, due giorni prima, nonostante fosse agli arresti domiciliari per tentata rapina, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale, si era introdotto insieme ad un complice in una scuola di via Cavour. Una volta scoperti, era riuscito a far perdere le proprie tracce mentre l’altro, Francesco Fasano, un 28enne di Cava de’ Tirreni, era stato arrestato.

Mario Ferrara è stato così fermato e dovrà rispondere anche del reato di evasione.

L'arresto

L'identità del ladro

Il nuovo raid