“Il rischio idrogeologico non ostacola gli interventi per la nuova area mercatale ed isola ecologica”. La posizione dell’Amministrazione della città di Pompei è chiara ed è proprio il Dirigente Marino ad affermarlo ‘non vi è vincolo che non permetta la costituzione di due opere fondamentali per il bene della città’.

L’area presa in considerazione a ridosso di via Aldo Moro e di proprietà dell’Asl Napoli 1, prevede un investimento di 403mila euro per l’ampliamento dell’attuale zona mercatale con la costruzione di un’isola ecologica.

La risposta dell’Amministrazione è arrivata dopo un’interrogazione in Consiglio da parte dell’opposizione che aveva sottolineato la possibilità che una parte dell’area fosse ad alto rischio idrogeologico e un’altra a medio rischio.

“Evitiamo di spendere soldi – sottolinea Di Casola - per comprare un’area che poi non possiamo usare”. Ma l’Amministrazione è tranquilla e il Dirigente Marino è stato chiaro: “Vincolo e il rischio non ostacolano gli interventi”.