L’ingegnere Nunzio Ariano, capo dell’Ufficio Tecnico del Comune di Torre Annunziata, è stato fermato questo pomeriggio dalla Guardia di Finanza. Secondo le prime notizie, a seguito di una segnalazione, il tecnico è stato intercettato dai militari mentre era a bordo della sua auto con una ingente somma di denaro, circa 10mila euro, in contanti. L'accusa è di induzione indebita a dare o promettere utilità.

L’operazione è ancora in corso, con le fiamme gialle che stanno indagando per individuare eventuali complici. Ariano è stato portato a Poggioreale in attesa della convalida del fermo che dovrà disporre domani il giudice. Un vero e proprio terremoto che si abbatte sulla già traballante amministrazione Ascione. Il sindaco completamente all'oscuro di quanto accaduto, ha appreso la notizia dal suo vice Luigi Ammendola.

(hanno collaborato Gianluca Buonocore e Marco De Rosa)