Alunni a scuola di pomeriggio. E’ quanto ha deciso Rosalba Robello, la preside dell’Istituto Alfieri di Torre Annunziata, la scuola finita al centro della polemica sulla sicurezza dell’edificio scolastico.

Subentrata alla dimissionaria Anna Maria Papa, ha deliberato le nuove disposizioni su luoghi e orari di lezione per i circa 500 alunni che fino a poche settimane fa erano al plesso di via Gambardella, ora chiuso perché oggetto di lavori urgenti.

I bambini della Scuola dell’Infanzia, ubicati finora al plesso di via Caravelli, continueranno ad utilizzare le aule e gli spazi così come stabilito ad inizio anno scolastico.

Gli alunni delle elementari seguiranno da mercoledì 2 marzo una turnazione che prevede la rotazione una volta a settimana per ogni interclasse in orario pomeridiano. L’orario mattutino sarà di 55 minuti dal lunedì al giovedì, con orario di entrata alle ore 7:50/8:00 e uscita alle ore 12:50/13:00. Il venerdì l’uscita è prevista alle ore 12:30/12:40. Il modulo pomeridiano invece avrà una durata di 45 minuti, con entrata dal lunedì al giovedì alle 13:40 ed uscita 17:50, mentre il venerdì l’uscita è prevista alle ore 17:25.

Così come era stato riportato qualche giorno fa dalla nostra redazione, gli alunni della scuola media inizieranno “nel più breve tempo possibile” il turno pomeridiano alla Scuola Pascoli di via Tagliamonte, con entrata alle 14 e uscita alle 18, con moduli orari di 40 minuti.

“Così come in accordo con il Consiglio d’Istituto e Collegio Docenti – si legge nella circolare firmata dal dirigente scolastico Rosalba Robello - si richiederanno al Comune locali ad uso scolastico che possano accogliere le 20 classi in orario antimeridiano e lo stato dei lavori programmati per la manutenzione della sede centrale in via Gambardella”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto

vai al video

L'inchiesta

L'aggiornamento