Fuggiti attraverso sterpaglie, forse con l’aiuto di altri. E’ questa la pista che stanno seguendo i carabinieri di Torre Annunziata per inchiodare i killer di Antonio Morione, il pescivendolo ucciso a colpi di pistola l’antivigilia di Natale dinanzi alla sua pescheria a Boscoreale.

Questa mattina la Scientifica di Napoli è arrivata sul luogo in cui è stata abbandonata la Fiat 500 usata dalla banda per la fuga. Esaminato a fondo tutto il percorso fatto dai malviventi, che hanno incendiato l’autovettura prima di darsi alla fuga tra le sterpaglie di via Montessori, nei meandri del Piano Napoli di Boscoreale.

CLICCA QUI PER LA PHOTOGALLERY DEI RILIEVI DELLA SCIENTIFICA

Al vaglio degli inquirenti metro per metro percorso dai killer, prima di far perdere le proprie tracce. Si stringe il cerchio sui responsabili. A distanza di poco meno di due mesi, la svolta per la cattura dei responsabili è sempre più vicina.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto

vai al video